Il Salotto Creativo

Il Salotto Creativo

04 maggio 2009

Gli spaventapasseri

Spaventapasseri 001 [Risoluzione del desktop]

Lo spaventapasseri

C'era un uomo di paglia

in un campo di grano

che passava i suoi giorni

a guardare lontano.

e si diceva sempre:

<< non capisco perchè

gli uccelli vanno ovunque

tranne che vicino a me.

Mi piacerebbe molto

essere come loro

fare voli, cantare

fare il loro lavoro>>.

Spaventapasseri 003 [Risoluzione del desktop]

Il vento lo sentì

e, per farlo contento

lo portò fra gli uccelli

in un solo momento;

Spaventapasseri 002 [Risoluzione del desktop]

ma quando li raggiunse

quelli andarono lontano

e si fermarono solo

giù, nel campo di grano.

Spaventapasseri 004 [Risoluzione del desktop]

L'uomo di paglia allora

si rivolse ancora al vento

e aveva nella voce

un profondo sgomento.

Spaventapasseri 006 [Risoluzione del desktop]

Così il vento sorrise

e, sussurrando piano,

gli spiegava il motivo

di quel fatto così strano

e, sussurrando piano,

gli suggerì per soluzione

di cambiare la vita

diventando aquilone.

(Giuseppe Pontremoli)

Spaventapasseri 007 [Risoluzione del desktop]



7 commenti:

Roberts79 ha detto...

sono proprio belli complimenti! ^______^

lellina ha detto...

bellissimi davvero,accompagnati da una bellissima storia...
un abbraccio lella

katia ha detto...

carini questi spaventapasseri e molto bella la poesia, grazie ! Katia

margherita ha detto...

che belli! sono deliziosi,mi sa che se li lasci fuori invece di spaventarli gli uccelli se ne innamoreranno! ehehehehehe

il salotto creativo ha detto...

Grazie a tutte anche gli spaventapasseri....ringraziano!!

nina ha detto...

ma che Belli !!!! più che degli spaventapasseri sembrano dei folletti a difesa delle tue piantine
complimenti!!!!!

MONICA ha detto...

sei bravissima!!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...